Ocean 3D

Heliofungia

heliofungia

 

Tipologia: È un corallo Duro LPS
Ordine: Scleractinia
Famiglia: Fungiidae

Difficoltà di Allevamento:

L’ Heliofungia è un corallo duro LPS provvisto di zooxantelle ( alghe simbiotiche), ha bisogno di luce intensa e forte movimento d’acqua, senza esagerare però, soprattutto quando il corallo è sempre, per effetto della corrente creata dalle pompe, tutto sempre nella stessa direzione, i suoi tentacoli devono quindi essere mossi in tutte le direzioni.
In acquario l’Heliofungia è bene collocarla sul fondo e può essere scelta sia dai pagliacci (Amphiprion Ocellaris) che dal granchio di porcellana ( Neopetrolisthes Maculatus) come sostituto dell’anemone, in effetti è conosciuta anche con il nome di “falso anemone”.
L’Heliofungia si nutre sia con l’aiuto delle Zooxantelle (passivamente) ma anche per mezzo dei suoi tentacoli con cui riesce a catturare piccole prede e portarsele al grande stomaco situato al centro del corallo.
In acquario possiamo nutrire l’Heliofungia anche con Artemie, Misis o Krill surgelato ponendo il cibo vicino ai tentacoli, questa è chiamata anche alimentazione attiva.
In natura l’Heliofungia vive in acque basse della barriera o sui fondi sabbiosi dove è capace, limitatamente, di spostarsi.



Descrizione:

 

L’Heliofungia è costituita da un singolo polpo su uno scheletro piatto, ha tentacoli lunghi che gli conferiscono un aspetto molto simile all’anemone infatti viene anche definito, come detto prima, “falso anemone”.
L’Heliofungia può raggiungere un diametro dello scheletro di oltre 20 cm. in natura.
Mentre in acquario resta molto più piccolo, tra 5/8 cm.di diametro, i suoi  tentacoli possono raggiungere anche 8/10 cm. di lunghezza, quindi essendo urticante, per evitare ” battaglie chimiche “, è meglio tenere conto della lunghezza dei tentacoli e posizionarlo ad una certa distanza dagli altri coralli.
Più frequentemente il colore dell’Heliofungia è beige con le punte dei tentacoli fucsia ma si trovano spesso anche esemplari di colore verde con le punte dei tentacoli bianchi.
Per quanto riguarda la nostra esperienza con questo bellissimo corallo possiamo dire che non è, per noi, tra i più difficili, le raccomandazioni per tenerlo al meglio infatti sono sempre le stesse : occhio alla triade e ai nutrienti inorganici se volete approfondire il discorso vi aspettiamo in negozio.

Riproduzione:

Non si conoscono informazioni certe sulla riproduzione dell’Heliofungia.

Luogo di Provenienza:

Oceano Pacifico e Oceano Indiano ma si trovano esemplari anche in Mar Rosso.

Heliophungia