Ocean 3D

Ctenochaetus Strigosus

ctenochaetus strigosus

Il Ctenochaetus Strigosus è un meraviglioso pesce marino della famiglia degli Acanturidi, in natura vive principalmente nell’Oceano Pacifico, Indiano e Hawaii.
Il Ctenochaetus Strigosus è un pesce robusto e caratterialmente ideale per la convivenza in acquari di barriera è infatti totalmente innocuo nei confronti di coralli SPS ed invertebrati in genere, ma non sopporta altri esemplari di Chenochaetus nella stessa vasca.
Non è per niente territoriale ed è per questo motivo che se inserito come primo pesce, il Ctenochaetus Strigosus, non disturberà altri Acanturidi inseriti dopo di lui.

Il Ctenochaetus Strigosus ha il corpo piatto e leggermente ovale, la livrea è rosso/bruno con righe orizzontali blu/viola e il contorno occhi è di un brillante giallo/arancio che lo rende molto intrigante.
Come tutti gli Acanturidi anche il Ctenochaetus Strigosus è dotato di rostro alla base della pinna caudale, non è molto visibile ma molto efficace per la sua difesa personale.

 Il Ctenochaetus Strigosus è un instancabile nuotatore, e come tutti gli esemplari della famiglia dei Ctenochaetus, ispeziona tutte le rocce piluccando alla ricerca di piccoli ciuffi di alghe infatti sono ottimi controllori della crescita algale in vasca, se non i migliori.
Perciò la sua dieta in vasca deve essere prevalentemente ricca di alghe come la spirulina in fiocchi o essicata.  Dopo un primo periodo di adattamento il Ctenochaetus Strigosus diventa onnivoro e non disdice anche il cibo surgelato come Artemie, Mysis o Krill.
Non si hanno notizie sulla riproduzione del Ctenochaetus Strigosus in cattività anche perché è impossibile distinguere il sesso tra i vari esemplari.

Per quanto riguarda la nostra esperienza personale, alleviamo il Ctenochaetus Strigosus nella nostra vasca di SPS in negozio, ed è un animale simpaticissimo,timido, riservato e mi sento di consigliarlo anche per vasche non troppo grandi infatti in natura non raggiunge i 15 cm da adulto ed è instancabile…sempre alla ricerca di alghe.