Ocean 3D

Colisa Lalia

colisa lalia

Il Colisa Lalia è un pesce d’acqua dolce tropicale, conosciuto anche col nome di Gourami nano, in natura è diffuso in India, Bangladesh, Pakhistan, dove abitano ruscelli, laghi e fiumi con molta vegetazione.

Splendido ed elegantissimo pesce, il Colisa Lalia ha il corpo ovale molto compresso sui lati e raggiunge una lunghezza massima di 5,5/6 cm.
Le pinne anale e dorsale sono lunghe quasi quanto l’intero corpo, quelle pettorali sono filiformi che il Colisa Lalia usa come lunghe antenne mobili, visto che sono munite di papille sensitive vengono utilizzate per riconoscere oggetti, altri pesci e cibo.

Esistono in commercio diverse varietà di Colisa Lalia, le più apprezzate sono sicuramente:

  • Il Cobalto, blu-azzurro con riflessi metallici con sottili linee rosse verticali e le pinne contornate di rosso
  • Il Rosso, testa chiara con il corpo rosso-arancio e la pinna dorsale azzurra
  • L’Arcobaleno, testa chiara mentre il corpo è a strisce azzurre e rosse molto evidenti.

Questi sgargianti colori li possiamo ammirare solo negli esemplari maschi, mentre le femmine hanno una colorazione più anonima, beige-rosato, e solo nelle femmine del Colisa Lalia Cobalto il colore è beige-azzurro.

Il Colisa Lalia fa parte di un gruppo di pesci chiamati Labirintidi, hanno una caratteristica che li distingue da tutti gli altri, il labirinto, un organo molto particolare.
Grazie a questo organo sono in grado di respirare aria atmosferica e perciò possono sopravvivere in acque con scarsissimo ossigeno.

Sono pesci tranquilli e timidi anche se i maschi di Colisa Lalia tendono ad essere moderatamente aggressivi fra loro, per difendere il territorio e i piccoli avannotti nel periodo della riproduzione.
E’ abbastanza semplice assistere alla riproduzione del Colisa Lalia, anche in acquario, è anche spettacolare, infatti il maschio costruisce un nido di bolle con la bocca, sulla superficie dell’ acqua, dove la femmina depone le uova (fino a 300) che il maschio feconda poco dopo.
La schiusa delle uova avviene dopo circa 24 ore, dopo la schiusa i piccoli restano per i primi 2/3 giorni al riparo nel nido sorvegliati dal maschio.

Il Colisa Lalia è onnivoro e accetta qualunque mangime, dal secco in scaglie al granulare ma è bene variare la sua alimentazione anche con cibo surgelato come Larve di Zanzara e Artemie.
Per una corretta alimentazione di solito consiglio: variate il più possibile e attenzione alla quantità, infatti, per quello che può essere la nostra esperienza con questo magnifico pesce, fa’ parte, come tanti altri, di quei pesci con il corpo piatto, ciò per una certa compressione degli organi interni non gli permette di mangiare grosse quantità di cibo.

colisa lalia cobaltocolisa lalia femminacolisa lalia rosso